NEWS /

notizia del 23/10/2018



V Edizione del Concorso Letterario Nazionale di Ostia “500 PAROLE”:

I vincitori


Sabato 20 ottobre presso il Teatro del Lido di Ostia si è svolta la cerimonia di premiazione della V Edizione del Concorso Letterario nazionale di Ostia 500 Parole organizzato da Spazi all’Arte con il patrocinio del X Municipio di Roma e della Regione Lazio. Presenti alla cerimonia i rappresentanti del X Municipio la Presidente Giuliana Di Pillo, l’Assessore allo Sport, alla Cultura, alle Politiche Giovanili e Grandi Eventi Silvana Denicolò, il presidente della commissione ambiente Francesco Vitolo. Madrina della cerimonia la scrittrice siciliana Tea Ranno.

Ad aprire l’evento la presidente dell’Associazione Spazi all’Arte Daniela Taliana che ha sottolineato l’importanza dell’obiettivo raggiunto: tutte le associazioni coinvolte hanno contribuito alla realizzazione di questo evento. Abbiamo dimostrato quanto sia indispensabile fare rete per condividere obiettivi comuni e costruire progetti importanti. Durante la cerimonia è stato presentato il Taccuino di Viaggio, una bellissima pubblicazione sulle peculiarità del nostro territorio, raccontato da fotografi ed artisti, che ripercorre le tappe del percorso suggerito dal progetto ISCIX, “Incontri Scientifico-Culturali nel X Municipio”, realizzato queste estate dall’Associazione Spazi all’Arte in collaborazione con WWF del Litorale, Cyberia idee in rete, Associazione Bernacca Onlus, Associazione Astronomi del pellegrino. Il balletto della scuola di danza Aim - Art in Motion ha preceduto la premiazione del Concorso Fotografico “dalla parte di nessuno” organizzato dall’Associazione Prodeitalia. Un altro particolare momento della cerimonia è stato curato dall’Associazione Hermes, l’Associazione di supporto sociale per i giovani affetti da pluridisabilità, che ha visto i ragazzi salire sul palco per un piccolo ma intenso spettacolo. Le melodie musicali curati dalla Band Danielle di Mayo quartet hanno accompagnato i vari momenti della serata.

I premiati
Un plauso al lavoro della Giuria presieduta da Letizia De Rosa e formata da Gianni Caruso, Paola Mancurti e Sergio Ronci che ha selezionato tra 141 racconti pervenuti i diciotto finalisti.
È una giovane scrittrice, Marta Angelucci, 26 anni, ad aggiudicarsi il primo premio con Preghiera rossa, un racconto sulla forza, sul coraggio e sulla fede, irrinunciabili e preziosi alleati nel quotidiano impegno di ognuno di noi per superare qualunque paura.
Seconda classificata Loretta Buonamico, con il racconto Anno del Signore 1611, la storia di una bambina che conosce le erbe ed è depositaria di un sapere antico e misterioso, ma la superstizione e l’ignoranza la trasformano in una strega.
Pierluigi Califano si aggiudica il terzo premio con il racconto dal titolo Con tutto l’amore che posso, la storia di una donna vittima di violenza che cerca una via d’uscita.

Altri 5 autori sono stati premiati da alcune associazione del territorio:

  • Simone Colonna con A morsi, premio Associazione ProdeItalia
  • Giovanna Fidone con Sguardi, premio Donatori Volontari dell’Ospedale GB
  • Laura Cialè con RSA si è aggiudicata il premio Associazione Clemente Riva
  • Anna Codega con Sul 23, premio Associazione Sostegno Onlus
  • Paola Rolfo con La casa gialla, premio Ostia e dintorni

Dieci le Menzioni d’Onore: Ughetta Aleandri, Alessandra Angelino, Cinzia Baldini, Alessandro Colosimo, Barbara De Ronzo, Rossella Forti, Laura Losio