V Edizione Concorso Letterario Nazionale di Ostia 500 Parole

Concorso Letterario Nazionale di Ostia per Racconti Brevi

“500 PAROLE”

V Edizione – Anno 2018

REGOLAMENTO

 

  1. I concorrenti devono aver compiuto 16 anni di età.

 

  1. Ogni concorrente può partecipare con non più di 2 racconti, che non superino 500 PAROLE a testo. Per la definizione del numero di parole, farà fede il contatore di parole di Microsoft  Word 2010.

 

  1. Il tema del Concorso di quest’anno è: “È normale che esista la paura in ogni uomo, l’importanteè che sia accompagnata dal coraggio. Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti.” Paolo Borsellino.

 

  1. I racconti brevi dovranno essere inediti e mai pubblicati né su riviste né su internet o altro.

 

  1. I racconti brevi dovranno essere scritti in lingua Italiana.

 

  1. E’ richiesto da parte dei non soci dell’Associazione Spazi all’Arte, per spese di segreteria, un contributo di 10 € che può essere versato presso Banca di Credito Cooperativo, Via Pietro Rosa 37, cap: 00122, al seguente IBAN: IT75 D083 2703 2490 0000 0002 798. Questa operazione conferma automaticamente l’accettazione di tutti gli articoli del presente regolamento.

 

  1. Il mancato pagamento degli oneri di segreteria determinerà l’esclusione dal concorso.

 

  1. Tutti i racconti saranno sottoposti al giudizio di una giuria nominata dai promotori del Concorso. La giuria determinerà una classifica basandosi sulla propria sensibilità artistica ed umana, in considerazione della qualità dello scritto, dei valori dei contenuti, della forma espositiva e delle emozioni suscitate. Il giudizio della giuria sarà inappellabile ed insindacabile.

 

  1. il Concorso 500 Parole avrà inizio il 1 Luglio 2018.

 

  1. I racconti dovranno essere caricati sul Modulo on-line https://goo.gl/forms/MdF5RCuWHEnV1R1g1 entro e non oltre 31 Agosto 2018. Il modulo dovrà essere debitamente compilato con i dati anagrafici richiesti.

 

  1. Tutti i racconti che arriveranno via e-mail oltre le ore 24:00 della data di scadenza, 31 agosto 2018, verranno annullati.

 

  1. La giuria riceverà i racconti in forma anonima per garantire la massima indipendenza di giudizio. La giuria composta da scrittori, insegnanti e critici letterari, sarà resa nota al momento della premiazione.

 

  1. I racconti brevi non dovranno superare le 500 Parole (escluso il Titolo).

 

  1. La proclamazione dei 5 autori finalisti, avverrà tramite comunicato stampa e comunicazione diretta. La premiazione avrà luogo ad Ostia (Roma) il 20 ottobre 2018  alle ore 18:30  presso il Teatro del Lido in Via delle Sirene 22.  I Premi saranno offerti da Associazione Spazi all’Arte,  NEMAPRESS Edizioni, dall’Associazione Donatori Volontari dell’Ospedale G.B. Grassi di Ostia e dall’Associazione Sostegno Onlus.

 

  1. Premi Associazione Spazi all’Arte:

1° Premio:                                150€ in denaro e Targa/Opera d’Arte

2° Premio:                                 100€ in denaro e Targa

3° Premio:                                50 € in denaro e Targa

  1. Premio Associazione ProdeItalia:

Premio:                        150€ in denaro

  1. Premio Donatori Volontari dell’Ospedale GB. Grassi di Ostia:

Premio:                        150€ in denaro

  1. Premio Associazione Clemente Riva:

Premio:                        150€ in denaro

 

  1. A tutti i premiati andranno in omaggio una selezione di opere della Casa Editrice NEMAPRESS EDIZIONI.

 

  1. A tutti i partecipanti che informeranno la segreteria della partecipazione alla Premiazione andrà consegnato un “Attestato di Partecipazione”.

 

  1. Ogni partecipante esprime, ai sensi della Legge 31/12/1996 n.675, il consenso al trattamento e alla comunicazione dei propri dati personali, nei limiti e per la finalità’ della manifestazione.

 

  1. E’ prevista a fine Concorso la creazione di un’ Antologia degli elaborati a cura della Casa Editrice NEMAPRESS EDIZIONI.

 

  1. Gli autori, per il fatto stesso di partecipare al Concorso, cedono il diritto di pubblicazione al promotore del concorso senza aver nulla a pretendere come diritto d’autore rimanendo comunque proprietari dell’opera.

 

  1. La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente regolamento, senza alcuna condizione o riserva. La mancanza di una sola delle condizioni che regolano la validità dell’iscrizione determina l’automatica esclusione dal concorso letterario.

 

  1. Non saranno ammessi racconti che non rispondano ai requisiti richiesti.

 

Ostia, 01  Luglio 2018

 

“Spazi all’Arte” Associazione Culturale non profit

C.F. 97718560580

Registrata alla Agenzia delle Entrate UT Roma 7- Acilia, con il N° 9439

Iscritta all’Albo delle Associazioni Culturali del Municipio X – Roma

Sede Legale via Ferdinando Acton n. 56B – 00122    Roma

www.spaziallarte.it

IBAN   IT 75D 08327 03249 000000002798

Per notozie sul Concorso:

spaziallarte.letteratura@gmail.com

Per notizie sull’Associazione

spaziallarte.presidenza@gmail.com

Proget6to in collaborazione con

Nemapress Edizioni

Amici donatori del G.B. Grassi

ProdeItalia

Associazione Culturale Clemente Riva

VISITA GUIDATA NELLA PINETA DI CASTEL FUSANO

Ultimo incontro Scientifico Culturale Itinerante nel X Municipio dedicato alle Scienze Ecologiche e Biologiche.

 

Ed eccoci giunti all’ultima tappa del Progetto ISCIX, ideato dall’Associazione Spazi all’Arte nell’ambito del bando Eureka! Roma 2018 promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale, in collaborazione con SIAE.

Questa entusiasmante esperienza termina in uno dei luoghi più rappresentativi del nostro territorio, la Pineta di Castel Fusano, la più vasta area verde del Comune di Roma che fa parte della Riserva del Litorale Romano.

Domenica 3 giugno Spazi all’Arte, in collaborazione con Cyberia idee in rete, WWF Litorale Laziale e CEA Riserva Litorale Romano, propone uno splendido itinerario alla scoperta dei vari ambienti che Castel Fusano offre ai visitatori. Una visita guidata gratuita in un luogo dove ambiente e archeologia convivono in naturale equilibrio.

Un vasto lembo di macchia litoranea, oltre 1.000 ettari, con alberi e arbusti tra i quali leccio, corbezzolo, lentisco, fillirea, erica arborea e multiflora, mirto, alaterno, ginepro fenicio e coccolone, rosmarino. In un simile ambiente è presente una fauna molto varia, anche grazie alla presenza di numerosi alberi pini e lecci ultracentenari. Picchi, upupe, capinere, occhiotti, volatili tipici della macchia mediterranea; tra i mammiferi troviamo cinghiali, donnole, volpi, faine, ricci, istrici e tassi. Si possono incontrare esemplari di testuggine, Testudo hermanni. Numerosissime sono anche le specie di insetti, a volte assai rare, che trovano rifugio nel legno di alberi morti o caduti.

Tracce di storia del territorio si fondono armoniosamente in questo patrimonio naturale. La Pineta di Castel Fusano è infatti  attraversata dalla Via Severiana, antica via Costiera che dalla città di  Porto raggiungeva Terracina. Di particolare interesse è anche la presenza della Villa romana che si riteneva fosse la Villa di Plinio ma che oggi viene invece attribuita all’oratore Ortensio.

L’appuntamento è quindi per domenica 3 giugno alle ore 16,30 presso la Stazione Cristoforo Colombo del trenino Roma-Ostia.

Tre i percorsi proposti:

  • Breve, 3 km circa, dalla Stazione alla Via Severiana e ritorno (16.30 -19.00).
  • Medio, 5 km, dalla Stazione alla Villa di Plinio e ritorno in pulmino alla stazione Colombo (16,30 – 19,30).
  • Lungo, 9 km, dalla Stazione alla Villa di Plinio ritorno sul tracciato della via Severiana (16.30 – 20.30).

L’itinerario si svolge in gran parte su sentieri non asfaltati. Ad accompagnare il gruppo ci sarà una
guida appassionata
che racconterà e mostrerà aspetti particolari della nostra Pineta.

La partecipazione è gratuita. Per motivi organizzativi si richiede la prenotazione inviando una email a spaziallarte.presidenza@gmail.com  oppure collegandosi alla pagina facebook (https://www.facebook.com/groups/spaziallarte/) per la compilazione del modulo di prenotazione

Dalla bonifica dei Ravennati ai piani regolatori di Roma Marittima

Il Progetto ISCIX di Spazi all’Arte propone un viaggio che ripercorre le varie trasformazioni del

quartiere marino di Roma dalla fine dell’800 agli inizi del 900.

Sabato 19 Maggio, alle ore 10,00, presso il Teatro del Lido di Ostia, Via delle Sirene, 22, si terrà la Conferenza sulle Scienze
Architettoniche dal titolo “Dalla bonifica dei Ravennati ai Piani Regolatori di Roma Marittima”, organizzata da Spazi all’Arte
nell’ambito del Progetto ISCIX presentato al bando Eureka! Roma 2018, promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita
culturale, in collaborazione con SIAE.

La manifestazione, con ingresso libero, sarà l’occasione per ripercorrere due momenti particolarmente significativi per
l’urbanizzazione di Ostia: la grande impresa di fine 800 degli “scariolanti”, i braccianti ravennati che bonificarono le aree paludose
del Litorale e l’approvazione del primo piano regolatore del 1916 che disegnava i confini del Lido di Roma.
Aprirà i lavori lo storico dell’arte dott. Gianni Caruso che parlerà dell’epopea dei bonificatori arrivati 133 anni fa da Ravenna,
narrando le vicende che hanno caratterizzato il risanamento del litorale di Roma, determinando la conseguente trasformazione da
territorio ostile, paludoso e malarico ad un ambiente salubre e produttivo.
L’architetto Flavio Coppola, proseguirà con un’analisi della più recente urbanizzazione, correlata da video e foto. Un intervento che
ripercorre le vicende urbanistiche che hanno portato allo sviluppo del quartiere Marino di Roma dall’ultimo quarto dell’800 fino al
Piano regolatore del 1916 e oltre. Le varie trasformazioni nel tempo e sotto le varie guide politiche spiegano l’oggi con chiarezza e
danno spunti per il futuro.
Modera il dibattito il giornalista Giulio Mancini che presenterà immagini inedite di Ostia vista dall’alto.
Nel corso della conferenza verrà proposto un intervallo musicale del quartetto della sassofonista romana Danielle Di Majo che
proporrà un repertorio di composizioni originali, dalle sonorità moderne e accattivanti ma allo stesso tempo con grande rispetto per
la tradizione jazzistica. Il progetto nasce con il preciso intento di suonare musiche originali che possano esprimere la sensibilità
musicale di ciascun componente, concedendo uno spazio importante alla composizione e all’arrangiamento di ciascun brano.

Locandina Architettura

Tra terra e cielo, le dune costiere e la volta celeste

La partecipazione è gratuita. Per necessità organizzative è richiesta l’iscrizione on line
tramite al seguente link oppure a questo indirizzo email spaziallarte.ufficiostampa@gmail.com

Locandina 12 maggio BIO-page-001

Gli incontri itineranti di Spazi all’Arte fanno tappa alle Dune di Castelporziano con un’iniziativa
dedicata alle Scienze Ecologiche e Astronomiche, nell’ambito del Progetto ISCIX, vincitore del
Bando Eureka! Roma 2018 promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale,
in collaborazione con SIAE.
Sabato 12 maggio Spazi all’Arte propone un doppio appuntamento a partire dalle ore
18,00 con visita guidata alle Dune di Castelporziano e Capocotta a cura del WWF
Litorale Laziale e del CEA, Centro di Educazione Ambientale. A seguire dalle ore 20,30 è
prevista un’osservazione del cielo a cura dell’Associazione Astronomi del Pellegrino, con il
Dott. Stefano Faraoni.
L’iniziativa ha lo scopo di approfondire la conoscenza dell’inestimabile patrimonio
ambientale presente a Castelporziano e Capocotta, che fanno parte della Riserva Naturale
Statale Litorale Romano. Grazie alle loro peculiarità, sono riconosciuti come siti di
Interesse Comunitario e Zone di Protezione Speciale, tutelate dalle direttive Europee per la
salvaguardia degli habitat e degli uccelli.
L’appuntamento è per sabato 12 maggio alle ore 18,00 al III Cancello, Km 6,200 della
Via Litoranea. La dott.ssa Maria Gabriella Villani e il dott. Simone Ceccobelli guideranno i
visitatori in questo suggestivo tratto del Litorale Romano.
Le dune sono colline di sabbia che si formano sulle coste grazie alla combinazione dei
venti e all’apporto di sedimenti dalle correnti marine e costituiscono una formidabile difesa
contro l’erosione del litorale.
Nel processo di formazione la vegetazione svolge un ruolo fondamentale perché consente
la fissazione e la stabilizzazione della sabbia.
Durante la visita verrà fatta una panoramica sulla ricchezza dei fiori e delle rare specie
vegetali capaci di resistere alle condizioni ambientali estreme della costa laziale e che in
questo periodo sono ricoperte di fioriture. Dalla camomilla di mare che forma splendidi
cuscini bianchi, ai fiorellini gialli dell’ononide e della medicago marina, il convolvolo con i
sui delicati fiori bianco rosacei a campanella, i fiori bianchi della pastinaca di mare, quelli
violacei dell’eringio della sabbia, le foglie di un verde intenso del giglio del mare e le spighe
dell’ammofila che ondeggiano al vento.
Si parlerà anche di sedimentologia e geomorfologia del dinamico ambiente costiero e della
DUNA come elemento imprescindibile per il sistema spiaggia.
A partire dalle ore 20.30 circa è prevista l’osservazione del cielo, a cura dell’Associazione
Astronomi del Pellegrino, con il Dott. Stefano Faraoni.
Con l’ausilio di potenti telescopi e delle più moderne tecnologie, compatibilmente con le
condizioni meteo, sarà possibile osservare la Luna, i pianeti e altri corpi di cielo profondo.
Con un pizzico di fortuna, anche qualche stella cadente dello sciame delle Eta Aquaridi.
Nelle spiegazioni e nell’introduzione alle materie astronomiche è compreso un accenno
alla storia dell’astronomia e ad altre materie umanistiche aventi punti di contatto con
l’astronomia stessa.
La partecipazione è gratuita. Per necessità organizzative è richiesta l’iscrizione on line
tramite al seguente link oppure a questo indirizzo email spaziallarte.ufficiostampa@gmail.com

3° appuntamento con la Scienza: l’Archeologia nel X Municipio

Continuano gli  incontri itineranti organizzati da Spazi all’Arte nell’ambito del Progetto ISCIX presentato al bando pubblico Eureka! Roma 2018 promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale, in collaborazione con SIAE.

Conclusa positivamente la serie di iniziative dedicate alle Scienze Metereologiche e alle Scienza della Terra, gli incontri di Domenica 6 maggio saranno dedicati alle Scienze Archeologiche con un intenso programma di visite guidate gratuite che prevede tre itinerari  all’interno del parco

Questo il programma di Domenica 6 maggio

ORE 10,30 DUE VISITE – Biglietteria degli scavi

  • Itinerario tra I quartieri attorno a porta Marina.

La dott.ssa Loretta Buonamico ci guiderà nell’ultimo tratto del decumano, fino alla sinagoga.

È una parte degli scavi forse meno frequentata dai visitatori, ma non meno interessante: si parte dalle tabernae dei pescivendoli con i caratteristici banconi, per percorrere l’ultimo tratto del decumano, affiancato da resti di insulae e di ricche domus tarde. Arrivando alla porta Marina della cinta muraria tardo-repubblicana, si vedrà la sua trasformazione e in un thermopolium. Proseguendo il percorso lungo l’antica spiaggia si potranno osservare due mausolei, le terme della Marciana, il sito del ritrovamento dell’opus sectile. L’itinerario si conclude alla Sinagoga ebraica, testimonianza della presenza di una comunità ebraica ad Ostia sin dalla prima età imperiale.

  • Itinerario studiato per i più piccoli

La dott.ssa Gioia Cecchi guiderà i giovani visitatori in un itinerario studiato appositamente per affascinarli ed avvicinarli al mondo antico. Adatto anche a chi non ha ancora intrapreso lo studio della storia romana.

In questo caso è comunque richiesta la presenza di un adulto accompagnatore.

ORE 16,00 – Biglietteria degli scavi

  • Itinerario riguardante la vita quotidiana ad Ostia Antica.

I visitatori saranno divisi in due gruppi con la guida della dott.ssa Loretta Buonamico e del dott. Fabrizio Madonna.

Un percorso arricchito da letture delle fonti antiche, per scoprire le abitazioni, i luoghi di lavoro e di svago dei romani in età imperiale: insulae, popinae, horrea, tabernae e molto altro. In questo itinerario pomeridiano si cercherà di compiere un vero e proprio viaggio nel tempo per poter comprendere le abitudini quotidiane degli antichi abitanti ostiensi: le abitazioni, i balnea, un mulino, gli horrea, cercando di far scoprire ai visitatori anche qualche angolo meno noto degli scavi.

Locandina 6 maggio Archeo-page-001

2° appuntamento con la SCIENZA nel X Municipio

Buongiorno a tutti

Domenica 29 Aprile ore 10:00, l’Associazione Spazi all’Arte Vi invita a seguire il 2° Incontro Scientifico Culturale ISCIX per “Eureka! Roma 2018” programma divulgativo del Comune di Roma presso Sala Riario (Borgo di Ostia Antica, fermata trenino Ostia Antica)

Vi aspettiamo per presentarVi la conferenza: “Evoluzione e problematiche dell’Area del Delta del Tevere” relatori Prof. Piero Bellotti, Prof. Giuseppe Capelli e Prof. Francesco Latino Chiocchi dell’Università di Roma (La Sapienza e Roma Tre)

inoltre la chitarra Classica di Antonella Col proporrà due Intermezzi Musicali di alto profilo culturale:
“Recuerdos de la Alhambra” di Francisco Tarrega
“Danza dell’altopiano” di Leo Brouwer

Infine Rosso di Vino e FISAR proporranno una degustazione di Vino con una buffet offerto dall’Associazione Spazi all’Arte

a presto

Daniela Taliana29_04-locandina

Progetto ISCIX – Incontri Scientifico-Culturali Itineranti nel X Municipio by Spazi all’Arte

Un viaggio alla scoperta del patrimonio storico, artistico, culturale e ambientale del nostro territorio.

 

L’Associazione Spazi all’Arte” è risultata vincitrice del Bando “Eureka! – Roma 2018.

L’iniziativa è parte del programma di Eureka! Roma 2018 promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e in collaborazione con SIAE, che dal 19 aprile al 3 giugno, attraverso la selezione e il sostegno a progetti, vuole sostenere una programmazione dedicata alla divulgazione della scienza quale parte essenziale del patrimonio culturale di Roma.

Incontri Scientifico-Culturali Itineranti nel X Municipio (ISCIX)” è il titolo del progetto presentato dall’Associazione Spazi all’Arte in collaborazione con l’Ass. Cyberia idee in rete, il WWF Litorale Laziale, l’Associazione Astronomica del Pellegrino e l’Associazione Metereologica Bernacca Onlus e ha il patrocinio dell’Ascom Confcommercio Roma X Municipio.

II progetto sarà inaugurato venerdì 20 aprile alle ore 10.00 presso il Teatro del Lido di Ostia alla presenza del Presidente del X Municipio GualinaDi Pillo, di esponenti della Giunta Comunale, dei rappresentanti del tessuto commerciale del territorio, dei concittadini e degli studenti delle scuole.

ISCIX, La proposta progettuale dell’Associazione Spazi all’Arte, ha l’obiettivo di far conoscere ai concittadini il valore delle peculiarità Scientifico-Culturali presenti nel territorio del X Municipio di Roma al fine di stimolare valori quali l’orgoglio, il rispetto, la tutela nei confronti dei luoghi e dei beni circostanti attraverso una divulgazione scientifica da parte dei maggiori esponenti del panorama romano.

Tale rassegna divulgativa verrà proposta e condivisa nei luoghi più belli e importanti del territorio, come la Pineta di Castel Porziano, la Riserva Naturale del Litorale Romano, gli Scavi Archeologici di Ostia Antica, il Salone Riario della Cattedrale di S. Aurea di Ostia Antica, Il Teatro del Lido del circuito “Teatri in Comune”, Il Presidio Ospedaliero G.B. Grassi e il Centro Polifunzionale ExDepò. Un viaggio itinerante nel X Municipio che mette in relazione tutti i valori fondanti di una società sana e protesa verso il futuro.

Una manifestazione unica e originale, fatta di incontri, conferenze tematiche ed escursioni a diretto contatto con la natura e la storia.  Programma di seguito.

Ad ogni evento una “squadra” di Artisti raccoglierà immagini e momenti attraverso forme di arti visive quali la pittura, il disegno, la fotografia e le video riprese. Tutto il materiale acquisito verrà poi selezionato al fine di realizzare un libro di testi e immagini (Taccuino di Viaggio) e un video a testimonianza e memoria dell’esperienza multidisciplinare realizzata.

 

Flyer ISCIX Eureka (1)-page-001

 

Flyer ISCIX Eureka (1)-page-002

IO L’8 TUTTO L’ANNO il programma di Spazi all’Arte

Partirà Martedì 6 Marzo la maratona dell’Associazione Spazi all’Arte al fianco del X Municipio per celebrare la Giornata Internazionale della Donna.  All’interno di un lavoro congiunto, Spazi all’Arte presenterà il seguente programma:

dal 6 al 12 Marzo presso il Chiostro del Palazzo del Governatorato (sede del X Municipio)

Mostra collettiva d’Arte

a cura dell’Artista Paola Guia Muccioli

Mostra artistica sulla condizione della Donna degli Artisti dell’Associazione Spazi all’Arte con il contributo degli studenti del Liceo Artistico Ugo Foscolo di Ostia.

Artisti in Mostra:

Ivana Branciamore, Paola Guai Muccioli, Gladys Soler, Dalma Cimino, Eleonora Manzo, Anna Proietti e Giada Podestà.

Per il Liceo Artistico Ugo Foscolo:

Docente: Paoletti Sabrina

Alunni: Toletta Giorgia, Frasacco Christian, Attili Elisa, Cassinelli Martina, Rinaldi Valentina, Fanti Alberto.

7 Marzo ore 11:00 

Conferenza della Criminologa Avv. Anna Maria Anselmi

“l’Amore molesto”

presso l’Aula Magna dell’IPS Giulio Verne

Via di Saponara 150

 

8 Marzo ore 16:00 Piazza Anco Marzio

EVENTO LETTERARIO per RAGAZZI

IO l‘8 TUTTO L’ANNO in 500 Parole

Vi aspettiamo!!!

 

Assemblea generale dei Soci 2018

Il giorno 25 Gennaio dalle ore 17:00 alle ore 19:00 presso il Circolo Bocciofilo La Pinetina in Via Grimaldi Casta n 3, l’Associazione Spazi all’Arte invita tutti i cittadini amanti di Arte e Cultura all’Assemblea Generale 2018 nella quale verranno presentati gli eventi realizzati durante il 2017 e la programmazione degli eventi futuri. Con l’occasione sarà anche possibile iscriversi all’Associazione per poter partecipare attivamente alla vita Artistico-Culturale del Territorio.

L’Associazione Spazi all’Arte è presente sul territorio del X Municipio dall’anno 2012 realizzando nel contempo oltre 100 eventi gratuiti per un pubblico eterogeneo. Mostre di Arti Visive, un concorso Nazionale di Scrittura giunto alla quinta edizione, competizioni di Poesia, presentazioni di Libri, eventi di Beneficienza e molto altro ancora hanno catturato centinaia di persone grazie alla passione, la dedizione e alla creatività dei propri soci progettisti e alla formula coinvolgente della “Contaminazione delle Arti” che continua a stupire per originalità.

Tanti Auguri di Buon Natale da Spazi all’Arte e Corte Micina

Ieri, 23 Dicembre alle ore 18:00 presso la “Grande Mostra d’Arte di Parco Leonardo” si è tenuta la Festa di Natale.   Tanti Amici, Artisti, Volontari e amanti dell’Arte e della Cultura che hanno partecipato per farsi gli auguri di Buone Feste.

Per l’occasione le Associazione hanno ospitato il gruppo #NONTREMARE  a sostegno dei ragazzi terremotati di Norcia, presentando il Calendario 2018 per sostenere una tensostruttura sportiva a Norcia.  Le bellissime voci di Asia e Bea hanno poi allietato gli ospiti tra panettoni e spumante.

Tanti Auguri a tutti dalla Presidenza di Spazi all’Arte e Corte Micina.

 



IMG-20171223-WA0052 IMG-20171223-WA0055 IMG-20171223-WA0022 IMG-20171223-WA0031 IMG-20171223-WA0033 IMG-20171223-WA0035 IMG-20171223-WA0036 IMG-20171223-WA0043 IMG-20171223-WA0046 IMG-20171223-WA0064 IMG-20171223-WA0069 IMG-20171224-WA0000 IMG-20171224-WA0002 IMG-20171223-WA0040 IMG-20171223-WA0041